GLI 80 ANNI DI PAPA FRANCESCO

Dec 16, 2016 by

GLI 80 ANNI DI PAPA FRANCESCO

Leggiamo sui giornali e sui social media molti articoli su come fare gli auguri a Papa Francesco che compie 80 anni. Certamente gli si augura lunga vita e salute, ripercorrendo a mente le parole dell’Oremus Pro Pontifice: Dominus conservet eum et vivificet eum. Certamente Papa Francesco è un Papa che polarizza molto il confronto e io stesso, pur nel rispetto che si deve al Sommo Pontefice, non mi trovo sempre d’accordo con le sue posizioni. I suoi documenti, come tutti sappiamo, hanno creato molto tumulto nel mondo cattolico. I confini fra giustizia e misericordia, secondo molti, non vengono chiariti a sufficienza, mettendo a repentaglio alcuni fondamenti dell’insegnamento cattolico. Ci sarebbero altre cose da dire, ma ora vorrei cercare di mettere in luce un altro aspetto.
Per me il Papa ha l’abilità di saper mettere il coltello nella piaga. Cioè, non si tira indietro nel denunciare problemi che esistono nella Chiesa, come il clericalismo, i disagi delle famiglie, la situazione della curia romana….egli fa le giuste domande ma per me a volte le risposte che fornisce a queste domande non sono efficaci. Sono risposte che sono viziate proprio da quella cultura che ha causato l’insorgere dei problemi. Questo mi sembra il vulnus di Papa Francesco, il non poter uscire fuori dai confini di quella cultura che lui sembrerebbe combattere. I problemi li vede, ma le soluzioni non sono sempre quelle adatte. Il Papa è comunque il prodotto del post concilio, di questi decenni di sbandamento e confusione che sono stati analizzati con grande accuratezza dal Papa emerito Benedetto XVI.
Io auguro ogni bene in ogni caso al Papa Francesco, confidente che l’assistenza dello Spirito Santo lo soccorrerà nei pericoli del suo delicato ministero petrino.